Calciomercato stagione 2020-2021

Tutto sulla Reggina

Moderatori: NinoMed, Bud, Lilleuro

Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2904
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Lilleuro ha scritto: 17/09/2020, 20:51
io2 ha scritto: 17/09/2020, 20:08 C'è una cosa che non mi torna. L'acquisto di Faty, che tutti voi chiamate bidone, tutte le testate giornalistiche nazionali lo danno per un gran colpo.
Quindi due sono le cose, o tutte gli addetti ai lavori d'Italia non capiscono niente o siete diventati tutti di bocca fina. Ricordatevi dove eravamo l'anno scorso.
Comunque come ho già detto, sarà il campo a dare giudizi.
La credibilità delle testate giornalistiche e dei loro titoloni si vede nel fatto che ogni singolo giocatore acquistato della Reggina è stato definito "colpo". Oggi per esempio colpo Charpentier, ieri colpo Folorunsho e colpo Faty. Tutti colpi, indistintamente. Se per te significa che sono tutti davvero grandi colpi va bene, per me rende l'idea di come il termine sia semplicemente abusato e abbia una valenza del tutto simbolica.

Mi gioco quello che vuoi, il prossimo acquisto della Reggina sarà un grande colpo per i giornali :salut
Parlo di quelle Nazionali non locali.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

È uguale, ti ho appena riportato il titolo del corriere dello sport su Reginaldo. I quotidiani nazionali magari non si scomodano quando si tratta giocatori poco conosciuti, ma per il resto sempre grandi colpi sono. Faty è un grande colpo perché è un ex Roma, lo hanno scritto tutti. Ci fosse stato uno con l'onestà di dire anche che si trattava di 11 anni fa e di appena 8 partite. E che poi il giocatore ha avuto una carriera deludente rispetto alle aspettative. Uno che abbia scritto che negli ultimi 5 anni ha giocato nel Bursaspor e nell'Ankaraspor, squadre turche di bassa classifica, l'ultima alla fine anche retrocessa.

No, niente. Faty, ex Roma, colpo Reggina. Tu se vuoi fermati al titolone, a me non basta. Oggi non mi basta e non dirò che sono contento perché ho letto "colpo" su un giornale.

Lo dirò solo se il giocatore mi farà vedere cose che oggi non credo sarà in grado di farci vedere. Titoloni o no.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2904
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Io non mi fermo al titolo. Aspetto solo il giudizio del campo.
Se sarà un bidone sarò il primo a dirlo, se invece esploderà aspetto che lo facciate voi.
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Poli ha scritto: 14/09/2020, 22:36 I cinque colpi finali, che avrebbero dovuto farci fare il salto di qualità, al momento non mi suscitano alcun entusiasmo.
Folorunsho, ennesima scommessa, ci può stare, ma cambiare Bertoncini e Sounas per Cionek e Faty mi sembra una cazzata.
Poi si parla di Jallow con obbligo di riscatto in caso di promozione... e dovrebbe chiudere con Di chiara, che per me non vale né Donnarumma, nè Parisi.
Mi sembra che più un mercato alla Lillo Foti che alla Gallo.
Senza spendere un euro difficilmente si prendono quelli forti.
Ci aspettavamo 4/5 giocatori per fare il salto di qualità, ma mi sembra che Taibi stia facendo l'esatto contrario.
Spero che queste trattative [ad eccezione di Folorunsho] non si concretizzino e che magari si punti su profili più giovani.
Scommettere su un campione in età avanzata ci può stare, ma Cionek e Faty non mi sembrano avere queste caratteristiche.
A mio modesto parere rinunciare a Sounas e Bertoncini sarebbe un errore madornale
Solo per informarti che Di Marzio poco fa ha detto che Parisi lo ha preso l'Empoli. Così puoi togliertelo dalla testa finalmente :mrgreen:

L'Empoli ha preso Parisi, il Cittadella Donnarumma. Due OTTIMI esterni sinistri che giocavano in serie C e che per me potevano farci fare un bel salto di qualità.

Noi è un mese che stiamo dietro a Di Chiara, vediamo se siamo capaci di regalare Sounas per convincere il Perugia :roll:
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Napoleone
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 85
Iscritto il: 30/01/2020, 6:37

Eravamo partiti bene sul mercato. Con Menez e Lafferty, poi Crisetig e qualche altro, tipo Charpentier possiamo dire che sono dei rinforzi per il campionato di serie B. Con le certezza confermate come Denis e Rivas avevamo già giocato in anticipo. Ma il finale di questo calcio mercato mi sta molto deludendo. Di chi è la colpa? Penso di Taibi, che non è all'altezza di saper gestire con abilità le situazioni delicate e strategiche di mercato. Il presidente Gallo su questo fronte dovrà prima o poi prendere provvedimenti con l'assunzione di un DS di spessore e dal carattere più diplomatico sul fronte acquisti/cessioni. Abbiamo perso Rami, che era già nostro. Cosa ha combinato Taibi, per far cambiare idea al campione del mondo? Sono d'accordo con la maggior parte di tutti voi forumini circa gli ultimi "colpi" di mercato, alquanto deludenti in casa amaranto. Mi sarei aspettato di più a centrocampo. Faty? Speriamo in un miracolo. Vista la sua altezza, su qualche calcio piazzato o da corner potrebbe far goal di testa (all'occorrenza se serve) andando ad aiutare il già nutrito reparto di attacco, che con Denis e Lafferty, ci sa fare sia di piedi che di testa. Con i piedi non mi sembra granchè, Faty. Meglio Folorunsho, per età più giovane e migliore dinamismo in campo. Bisogna vedere quest'ultimo come risponderà sul campo nel campionato di serie B. Riguardo Bertoncini, sarebbe grave se andasse via. Anche per me dovrebbe essere tra gli incedibili. In primis perchè è un centrale forte, e poi perchè è giovane, quindi un grosso investimento. Se proprio è tra i calciatori in uscita e al posto suo è confermato Gasparetto (esperto e valido giocatore, ma a fine carriera) quantomeno lo si ceda in prestito Bertoncini. E poi non è ancora arrivato questo Cionek o chi per lui. Anche per il discorso Sounas (capace, disciplinato e bravo tatticamente) lo avrei ceduto se al posto suo fosse arrivato un altro più forte di lui. Come già detto prima, in uscita metterei il portiere Guarna, per trovarne uno esperto di qualità per la categoria. Ed anche De Rose, non lo vedo bene in serie B, troppo piccolo fisicamente. In ogni caso, sono comunque ottimista. La Reggina nel complesso è molto competitiva per 10 undicesimi di organico. Ha bisogno però di più qualità a centrocampo per infoltire la rosa con una panchina lunga di uguale peso tecnico in almeno 16 giocatori. Per fortuna che c'è il presidente Gallo, il quale se dovesse accorgersi di qualche lacuna, lui sa come intervenire. Il salto di categoria in serie A è d'obbligo per la Reggina. E' un imperativo categorico. Senza se e senza ma.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Napoleone ha scritto: 18/09/2020, 2:24 Eravamo partiti bene sul mercato. Con Menez e Lafferty, poi Crisetig e qualche altro, tipo Charpentier possiamo dire che sono dei rinforzi per il campionato di serie B. Con le certezza confermate come Denis e Rivas avevamo già giocato in anticipo. Ma il finale di questo calcio mercato mi sta molto deludendo. Di chi è la colpa? Penso di Taibi, che non è all'altezza di saper gestire con abilità le situazioni delicate e strategiche di mercato. Il presidente Gallo su questo fronte dovrà prima o poi prendere provvedimenti con l'assunzione di un DS di spessore e dal carattere più diplomatico sul fronte acquisti/cessioni. Abbiamo perso Rami, che era già nostro. Cosa ha combinato Taibi, per far cambiare idea al campione del mondo? Sono d'accordo con la maggior parte di tutti voi forumini circa gli ultimi "colpi" di mercato, alquanto deludenti in casa amaranto. Mi sarei aspettato di più a centrocampo. Faty? Speriamo in un miracolo. Vista la sua altezza, su qualche calcio piazzato o da corner potrebbe far goal di testa (all'occorrenza se serve) andando ad aiutare il già nutrito reparto di attacco, che con Denis e Lafferty, ci sa fare sia di piedi che di testa. Con i piedi non mi sembra granchè, Faty. Meglio Folorunsho, per età più giovane e migliore dinamismo in campo. Bisogna vedere quest'ultimo come risponderà sul campo nel campionato di serie B. Riguardo Bertoncini, sarebbe grave se andasse via. Anche per me dovrebbe essere tra gli incedibili. In primis perchè è un centrale forte, e poi perchè è giovane, quindi un grosso investimento. Se proprio è tra i calciatori in uscita e al posto suo è confermato Gasparetto (esperto e valido giocatore, ma a fine carriera) quantomeno lo si ceda in prestito Bertoncini. E poi non è ancora arrivato questo Cionek o chi per lui. Anche per il discorso Sounas (capace, disciplinato e bravo tatticamente) lo avrei ceduto se al posto suo fosse arrivato un altro più forte di lui. Come già detto prima, in uscita metterei il portiere Guarna, per trovarne uno esperto di qualità per la categoria. Ed anche De Rose, non lo vedo bene in serie B, troppo piccolo fisicamente. In ogni caso, sono comunque ottimista. La Reggina nel complesso è molto competitiva per 10 undicesimi di organico. Ha bisogno però di più qualità a centrocampo per infoltire la rosa con una panchina lunga di uguale peso tecnico in almeno 16 giocatori. Per fortuna che c'è il presidente Gallo, il quale se dovesse accorgersi di qualche lacuna, lui sa come intervenire. Il salto di categoria in serie A è d'obbligo per la Reggina. E' un imperativo categorico. Senza se e senza ma.
Un solo appunto: Taibi non ha fatto niente a Rami, è stato il giocatore a cambiare idea quando aveva già un accordo con noi, perchè sotto c'era il Boavista. Ha fatto una recita in piena regola, per cui non diciamo fesserie per favore.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Sandrino S.
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 21
Iscritto il: 12/09/2020, 12:00

Ora Blondett sembra che possa andare al Perugia, con Di Chiara a Reggio
Vediamo se si concretizza la cosa e Taibi smette di avere un esaurimento nervoso su questa uscita :D
Avatar utente
spirito libero
Non c'è nenti!
Non c'è nenti!
Messaggi: 4102
Iscritto il: 11/05/2011, 13:24

Bianchi in uscita verso Palermo.
Mah....ma De Rose cos'ha dimostrato per meritare di essere intoccabile ?
Se dai la mano ad un milanista lavala, ma se la dai ad uno juventino controlla che non ti manchi un dito
ayman2106
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 1
Iscritto il: 19/09/2020, 7:13

Napoleone ha scritto: 18/09/2020, 2:24 Eravamo partiti bene sul mercato. Con Menez e Lafferty, poi Crisetig e qualche altro, tipo Charpentier possiamo dire che sono dei rinforzi per il campionato di serie B. Con le certezza confermate come Denis e Rivas avevamo già giocato in anticipo. Ma il finale di questo calcio mercato mi sta molto deludendo. Di chi è la colpa? Penso di Taibi, che non è all'altezza di saper gestire con abilità le situazioni delicate e strategiche di mercato. Il presidente Gallo su questo fronte dovrà prima o poi prendere provvedimenti con l'assunzione di un DS di spessore e dal carattere più diplomatico sul fronte acquisti/cessioni. Abbiamo perso Rami, che era già nostro. Cosa ha combinato Taibi, per far cambiare idea al campione del mondo? Sono d'accordo con la maggior parte di tutti voi forumini circa gli ultimi "colpi" di mercato, alquanto deludenti in casa amaranto. Mi sarei aspettato di più a centrocampo. Faty? Speriamo in un miracolo. Vista la sua altezza, su qualche calcio piazzato o da corner potrebbe far goal di testa (all'occorrenza se serve) andando ad aiutare il già nutrito reparto di attacco, che con Denis e Lafferty, ci sa fare sia di piedi che di testa. Con i piedi non mi sembra granchè, Faty. Meglio Folorunsho, per età più giovane e migliore dinamismo in campo. Bisogna vedere quest'ultimo come risponderà sul campo nel campionato di serie B. Riguardo Bertoncini, sarebbe grave se andasse via. Anche per me dovrebbe essere tra gli incedibili. In primis perchè è un centrale forte, e poi perchè è giovane, quindi un grosso investimento. Se proprio è tra i calciatori in uscita e al posto suo è confermato Gasparetto (esperto e valido giocatore, ma a fine carriera) quantomeno lo si ceda in prestito Bertoncini. E poi non è ancora arrivato questo Cionek o chi per lui. Anche per il discorso Sounas (capace, disciplinato e bravo tatticamente) lo avrei ceduto se al posto suo fosse arrivato un altro più forte di lui. Come già detto prima, in uscita metterei il portiere Guarna, per trovarne uno esperto di qualità per la categoria. Ed anche De Rose, non lo vedo bene in serie B, troppo piccolo fisicamente. In ogni caso, sono comunque ottimista. La Reggina nel complesso è molto competitiva per 10 undicesimi di organico. Ha bisogno però di più qualità a centrocampo per infoltire la rosa con una panchina lunga di uguale peso tecnico in almeno 16 giocatori. Per fortuna che c'è il presidente Gallo, il quale se dovesse accorgersi di qualche lacuna, lui sa come intervenire. Il salto di categoria in serie A è d'obbligo per la Reggina. E' un imperativo categorico. Senza se e senza ma.
Sono d'accordo quasi su tutto quello che hai scritto. Per il portiere invece non toccherei Guarna che ha già giocato in B ed è abbastanza esperto della categoria. In secondo luogo speriamo che Plizzari esploda ma in caso di incertezze avremmo sempre Guarna che conosce l'ambiente ed ha contribuito alla promozione. Per quanto riguarda De Rose sappiamo che è un "pupillo" del mister e che magari c' è bisogno di giocatori di cui si fida. Per il resto concordo su tutto.
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

spirito libero ha scritto: 18/09/2020, 17:36 Bianchi in uscita verso Palermo.
Mah....ma De Rose cos'ha dimostrato per meritare di essere intoccabile ?
Piace al mister, tutto qua. Di certo non ha dimostrato niente più di Bianchi, anzi io non dimentico quel paio di partite (Catanzaro, Monopoli) in cui, da capitano, si è fatto cacciare dall'arbitro mettendoci in grossi guai. Ma lasciamo stare va.

Comunque Taibi ha smentito la trattativa con il Palermo, certo se si tratta di una smentita forte come quella di Reginaldo ...

Io mi astengo dal commentare un eventuale cessione di Bianchi. Si commenterebbe da sola insomma.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Napoleone
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 85
Iscritto il: 30/01/2020, 6:37

Se per scaramanzia ho espresso delle critiche su qualcuno dei nuovi acquisti in casa amaranto ( tipo Faty, anche se bisogna vederlo in campo per giudicarlo definitivamente) in compenso c'è da dire che complessivamente il mercato in entrata della Reggina mi soddisfa ed è da considerarsi eccellente. E se anche andasse via Bertoncini (magari buon per lui che merita di giocare titolare, che se rimanesse rischirebbe di fare panchina) credetemi i nuovi arrivi non lo faranno rimpiangere. Mi riferisco in primis a Dimitrios Stavropoulos (segno che ai vertici della dirigenza amaranto la competenza è di alto livello) un calciatore fortissimo, che definirlo difensore, è riduttivo. Dal mio punto di vista è un jolly, in grado di fornire un contributo notevole anche nei reparti avanzati. Un giocatore completo sia di piedi che nel gioco aereo. E' in grado di andare in rete, sia di piedi che di testa. Che per un "difensore" non è cosa da poco. Ha giocato nella Super League greca, nelle file del Panionos. Non so se mi spiego... Per me è già un puntello importante e una conferma, un punto fermo anche per il prossimo campionato della Reggina in serie A. Dobbiamo avere fiducia anche degli altri nomi stranieri in entrata, che non sono scelti a caso. Si parla ancora di Thiago Cionek, staremo a vedere. Ma l'altro nome che è venuto fuori riguardo il reparto difensivo è anche quello del francese Leo Lacroix. Magari arrivasse, sarebbe un gran colpo. Vedi Stavropolus
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Ma tutte queste certezze su Stavropoulos da dove nascono? Tutte queste presunte informazioni come le hai maturate? Ma più che altro, le hai maturate? Quante partite gli hai visto giocare? Segui assiduamente il campionato greco? Hai visto giocare il Panionios l'anno scorso? Ma tu conoscevi Stavropoulos due mesi fa? :roll:

Io dico che un po' come tanti altri avrai visto quel paio di video che ci sono su YouTube e nient'altro. Ripeto, ti rode se dicono che il Monza è favorito per la promozione, e poi te ne esci con le certezze per la prossima serie A ...

PS: dato che dici "non so se mi spiego", il Panionios è retrocesso in B quest'anno, per questo lui si è svincolato e abbiamo potuto prenderlo. Mi viene il dubbio che tu abbia capito Panatinaikos sinceramente ...
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Ah sono uscite le quote promozione aggiornate, il Monza è favorito davanti a Lecce e Brescia. La Reggina è decima, quotata a 25.

Ma vabbè, loro non conosceranno così bene Stavropoulos immagino.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Definita anche la cessione di Doumbia alla Carrarese, rimangono da sistemare gli altri tre sicuri partenti: Blondett, Marchi e Nielsen. Con le loro cessioni e se andasse in porto lo scambio Blondett-Di Chiara, avremmo 18 over in rosa, lista completa.

Arriveranno però ancora un difensore e un attaccante, per cui a meno che non si tratti di under, la rosa andrà ancora sfoltita di un paio di giocatori.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Napoleone
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 85
Iscritto il: 30/01/2020, 6:37

Lilleuro ha scritto: 20/09/2020, 2:23 Ah sono uscite le quote promozione aggiornate, il Monza è favorito davanti a Lecce e Brescia. La Reggina è decima, quotata a 25.

Ma vabbè, loro non conosceranno così bene Stavropoulos immagino.
Lilleuro ha scritto: 20/09/2020, 2:23 Ah sono uscite le quote promozione aggiornate, il Monza è favorito davanti a Lecce e Brescia. La Reggina è decima, quotata a 25.

Ma vabbè, loro non conosceranno così bene Stavropoulos immagino.
Lilleuro ha scritto: 20/09/2020, 2:23 Ah sono uscite le quote promozione aggiornate, il Monza è favorito davanti a Lecce e Brescia. La Reggina è decima, quotata a 25.

Ma vabbè, loro non conosceranno così bene Stavropoulos immagino.
Il fatto che diano per favorito il Monza (sono giornalisti/giornalai di sistema a libro paga di Berlusconi) non significa che quanto pronosticato sulla carta corrisponda a realtà. Di teorie strampalate sul calcio e di "esperti" bla bla bla ne vediamo numerosi ogni giorno in tv e sulla stampa.

Tanto per fare un esempio, anche lo scorso anno alla vigilia del campionato di serie C, davano per favoriti alla guida della classifica, il Bari, La Ternana, l'Avellino,il Catania, persino il Catanzaro (sto ancora ridendo) e qualche altra. La Reggina la snobbavano a tal punto ( l'invidia e l'aver loro la puzza sotto il naso) che la ritenevano una squadra da centro classifica, che poteva arrivare al massimo a disputare i play off. Gente prevenuta e meschina. Come si fa a snobbare una squadra che in serie C ( dico serie C) che nel proprio organico ha il privilegio di avere calciatori del calibro internazionale come Denis, o giocatori come Corazza Reginaldo, Rivas. E via discutendo tutti gli altri per cui siamo arrivati primi in classifica con un margine di punti dalla seconda, da grande blasonata quale siamo dopo l'avvento di Gallo, per cui non siamo secondi a nessuna. Dico nessuna.

Ora idem in serie B, si ripete il solito tran tan. Paragonare una piazza come il Monza superiore alla Reggina, di per sè già come piazza è una blasfemia. Potevo capire se fosse il Milan o la Juventus o qualche altra storica blasonata dal passato glorioso. Ora io mi chiedo e mi rivolgo agli scettici, che vedono sempre l'erba più verde negli altri, con questa domanda. Allora se la squadra del Canicattì o della Frattese ( con tutto il rispetto per queste compagini o altre simili di tradizione dilettantistica), ovvero una di queste venisse rilevata da Berlusconi ( abbiamo visto che fine che ha fatto al Milan) e militassero in serie B, allora il Canicattì o la Frattese partivano favorite per la promozione in A? Ma non scherziamo dai, suvvia. E adesso che la Reggina si è rinforzata, e al grande campione Denis, si sono aggiunti calciatori del calibro di Menez, Lafferty, Stavropoulos ( confermo è fortissimo) Charpentier, Folorunsho (altri pezzi importanti devono arrivare) dobbiamo avere paura del Monza e di quello che pronosticano i "soliti esperti" ? Lasciamo pure che dicano ciò che vogliono. La risposta la daremo sul campo. Come facemmo nello scorso campionato. Non ce n'è per nessuna. FORZA REGGINA!!!
Avatar utente
quilor
Forumino Scelto
Forumino Scelto
Messaggi: 446
Iscritto il: 11/05/2011, 23:37

Vorrei segnalare che dal presunto budget di 7-8 mln vanno detratte tutte le buonuscite che la societa'sta versando ai giocatori che erano stati contrattualizzati per 2/3 anni salvo poi non ritenerli idonei per la B...gramde Taibi.

Se avessi fatto io questo guaio...dove lavoro...mi avrebbero licenziato in tronco.

Appena si sale di categoria si vede il livello della societa'...
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

Napoleone ha scritto: 20/09/2020, 15:29 Il fatto che diano per favorito il Monza (sono giornalisti/giornalai di sistema a libro paga di Berlusconi) non significa che quanto pronosticato sulla carta corrisponda a realtà. Di teorie strampalate sul calcio e di "esperti" bla bla bla ne vediamo numerosi ogni giorno in tv e sulla stampa.

Tanto per fare un esempio, anche lo scorso anno alla vigilia del campionato di serie C, davano per favoriti alla guida della classifica, il Bari, La Ternana, l'Avellino,il Catania, persino il Catanzaro (sto ancora ridendo) e qualche altra. La Reggina la snobbavano a tal punto ( l'invidia e l'aver loro la puzza sotto il naso) che la ritenevano una squadra da centro classifica, che poteva arrivare al massimo a disputare i play off. Gente prevenuta e meschina. Come si fa a snobbare una squadra che in serie C ( dico serie C) che nel proprio organico ha il privilegio di avere calciatori del calibro internazionale come Denis, o giocatori come Corazza Reginaldo, Rivas. E via discutendo tutti gli altri per cui siamo arrivati primi in classifica con un margine di punti dalla seconda, da grande blasonata quale siamo dopo l'avvento di Gallo, per cui non siamo secondi a nessuna. Dico nessuna.

Ora idem in serie B, si ripete il solito tran tan. Paragonare una piazza come il Monza superiore alla Reggina, di per sè già come piazza è una blasfemia. Potevo capire se fosse il Milan o la Juventus o qualche altra storica blasonata dal passato glorioso. Ora io mi chiedo e mi rivolgo agli scettici, che vedono sempre l'erba più verde negli altri, con questa domanda. Allora se la squadra del Canicattì o della Frattese ( con tutto il rispetto per queste compagini o altre simili di tradizione dilettantistica), ovvero una di queste venisse rilevata da Berlusconi ( abbiamo visto che fine che ha fatto al Milan) e militassero in serie B, allora il Canicattì o la Frattese partivano favorite per la promozione in A? Ma non scherziamo dai, suvvia. E adesso che la Reggina si è rinforzata, e al grande campione Denis, si sono aggiunti calciatori del calibro di Menez, Lafferty, Stavropoulos ( confermo è fortissimo) Charpentier, Folorunsho (altri pezzi importanti devono arrivare) dobbiamo avere paura del Monza e di quello che pronosticano i "soliti esperti" ? Lasciamo pure che dicano ciò che vogliono. La risposta la daremo sul campo. Come facemmo nello scorso campionato. Non ce n'è per nessuna. FORZA REGGINA!!!
Ma che cavolo c'entra la piazza con l'essere favoriti o meno per la serie A? :surprice:

In campo ci vanno i giocatori, mica la piazza. Il Monza è favorito perché ha investito cifre molto importanti, hanno fatto un mercato per salire in A subito. Guardati le rose degli altri, non solo del Monza, di tutte le squadre che oggi sono considerate davanti alla Reggina. Sono almeno 8 squadre, mica c'è solo Berlusconi. E io non ti sto parlando di giornalisti, quelli al contrario ci sopravvalutano, sveglia!!
Io ti ho detto le quote dei bookmakers. Sai che interesse avrebbero a quotare una Reggina tanto forte a 25 .... :roll:

Quale metà classifica poi, l'anno scorso la Reggina non era la favorita, ma era subito dietro a Bari, Ternana e Catanzaro. Non diciamo fesserie.

PS: su Stavropoulos confermi, senza rispondere ad una sola domanda che ti ho fatto. Per cui non lo conosci come non lo conoscono gli altri insomma, come immaginavo erano tue considerazioni personali. Più che altro speranze diciamo :wink
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Lilleuro
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9545
Iscritto il: 11/05/2011, 14:32
Località: Roma

quilor ha scritto: 20/09/2020, 15:53 Vorrei segnalare che dal presunto budget di 7-8 mln vanno detratte tutte le buonuscite che la societa'sta versando ai giocatori che erano stati contrattualizzati per 2/3 anni salvo poi non ritenerli idonei per la B...gramde Taibi.

Se avessi fatto io questo guaio...dove lavoro...mi avrebbero licenziato in tronco.

Appena si sale di categoria si vede il livello della societa'...
Purtroppo è stato un discreto bagno di sangue per noi. Non abbiamo speso un euro in cartellini, ma in compenso abbiamo dovuto dare soldi a quasi tutti i giocatori ceduti ... manovra economicamente pessima, non c'è dubbio.
Come si dorme non è importante, come si è svegli è importante

Cit. Vadinho
Avatar utente
Napoleone
Apprendista Forumino
Apprendista Forumino
Messaggi: 85
Iscritto il: 30/01/2020, 6:37

Sono d'accordo che il Monza abbia fatto un mercato importante per salire in A subito. Vada pure per le retrocesse dalla A che dispongono di organici competitivi in grado di poter lottare anch'esse per la lotta al vertice della classifica. Non sono d'accordo sul fatto che tra queste non inserite la Reggina nella lotta al vertice (in primis per il complesso di inferiorità in quanto siete rimasti ancora ingabbiati nella logica e mentalità dimessa e perdente di Lillo Foti, che non aveva capacità manageriali e ambizioni come Gallo) vi fate influenzare dai sondaggi che escludono la Reggina (che per me ha un potenziale di attacco Menez-Denis-Lafferty-Charpentier-Rivas-Bellomo-Mastour che farebbero invidia anche a squadre di serie A. In secondo luogo, vorrei che tu mi spiegassi dove sta scritto che chi ha investito cifre molto importanti, automaticamente in campionato ha la certezza di conquistare il primo posto e mantenerlo fino alla fine del campionato. Se fosse cosi, anche lo scorso anno in C, ripeto, laddove il Bari e la Ternana spesero più soldi della Reggina, avrebbero dovuto dominare il campionato. Cosa che invece, la Reggina smentì tutti sul campo. Caro Lilleuro, sul campo non scendono i soldi di Berlusconi a fare goal,ma i calciatori che oltre alle doti tecniche, devono dimostare capacità e continuità per sbaragliare la concorrenza. Quanto alla domanda che mi poni su Stavropoulos, sarà lo stesso calciatore greco a risponderti sul campo con le sue giocate da campione, che il Monza in difesa nemmeno si sogna di avere. Aspettiamo di vederlo all'opera. Poi se i fatti diranno il contrario, sarò io il primo a dirti: Avevi ragione tu che gli acquisti di Gallo, non sono all'altezza della situazione.

Facta non verba
Avatar utente
io2
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 2904
Iscritto il: 30/04/2011, 12:08
Località: Catona (RC)
Contatta:

Nemmeno l'anno scorso eravamo favoriti :mrgreen:
L'importante non è vincere ma partecipare, con onore, alla sconfitta dell'avversario.
Rispondi